Spedizione Express

Spediamo in 24 ore

Altissima Qualità

Prodotti Nuovi Sigillati

Shopping Sicuro

Sicurezza Web Avanzata

Imballo Resistente

Metodo Doppia Statola

Garanzia Zero Pixel

La Polizza Zero Pixel garantisce al cliente la sostituzione del display con n° 1 (uno) solo pixel difettoso o non funzionante, lo standard minimo è di n° 5 (cinque) pixel difettosi o non funzionanti, standard non dettato da noi ma dalle case produttrici di display, attualmente al mondo le principali sono n° 6 (sei): Auo Optronics, Chimei Innolux, Chunghwa, HannStar Display, Lg Philips, Samsung Electronics, queste producono gli schermi per Acer, Apple, Asus, Benq, Compaq, Dell, eMachines, Fujitsu Siemens, Gateway, Gigabyte, Hewlett Packard, Ibm, Lenovo, Microstar, Nec, Olidata, Packard Bell, Panasonic, Quanta e Samsung Computer, Sony Computer, Toshiba e tante altre marche minori. Queste multinazionali produttrici di display non accettano resi di garanzia se il display non raggiunge la quota di n° 5 (cinque) pixel difettosi o non funzionanti, tutto ciò è motivo di forte disagio per il cliente malcapitato il quale deve vedersi rifiutare la richiesta di sostituzione in quanto il numero di pixel difettosi o non funzionanti non raggiunge la quota minima n° 5 (cinque), la nostra azienda ha il tasso minore di casi di pixel difettosi o non funzionanti ( 5% su una scala di 1000 schermi) questo perché adotta solo display di fascia Grado A+ (massimo livello di qualità) = Fabbricato, Confezionato e Inscatolato (no riparato, no rigenerato, no usato), mentre le altre fasce di qualità, ovvero la B, C e D hanno un tasso che può arrivare fino ad un massimo del 40% (quest’ultimo tasso raggiunto di display Re-New, rigenerati). A fronte di tutto questo in Novebre 2014 la Comelit di Tommasino Ranucci ha istituito un rapporto di partnership con la DGTV la quale ha formulato una polizza Zero Pixel, la polizza garantisce la sostituzione dello schermo a partire da n° 1 (uno) pixel difettosi o non funzionanti, in sostanza in caso di difetto pixel il cliente si vedrà sostituire subito il suo display con un prodotto nuovo, la nostra azienda in seguito invierà i pannelli alla DGTV la quale risarcirà integralmente la quota dei prodotti resi. Precisiamo, la polizza non è obbligatoria e trattasi di un servizio opzionale, inoltre, la polizza non è versata nelle nostre casse ma bensì in quelle della società emettitrice. Quasi tutti i nostri competitor (aziende concorrenti) omettono questa realtà informando il cliente solo al momento in cui si verifica il caso (pixel difettosi o non funzionanti inferiore ai n° 5 - cinque).  E’ importante sapere che la Commelit S.r.l.s. ha dovuto garantire e versare anticipatamente n° 4000 (quattromila) polizze per un valore complessivo di 19.600 €, questo annualmente, tutto ciò per poter accedere ad alcune attenzioni di carattere commerciale e ridurre al minimo il costo della polizza (4,90€) la quale non ha un costo inferiore ai 10,00/15,00 € sù altri siti di aziende competitor.